Skip to main content

Bentrovati amici di Cherieswood. Oggi sono qui con voi per parlare di un argomento che esula un po’ da quelli che siamo soliti trattare. Stavolta non ci prenderemo cura direttamente del benessere del bimbo, di quali sono i migliori giocattoli da regalargli o di come aiutarlo a crescere nel modo migliore.   Le protagoniste del mio articolo stavolta saranno le mamme e precisamente le mamme influencer.

A chi non è mai capitato di imbattersi in una di loro mentre navigava su internet? Spopolano sui social ottenendo pioggia di like e un esercito di follower che segue la loro quotidianità passo per passo. Alcune hanno acquisito talmente tanta visibilità da essere scelte come testimonial da marchi famosi.

Ma come mai il fenomeno delle mamme blogger è stato accolto con così tanto entusiasmo dal pubblico virtuale? E quali sono le mamme influencer più attive in Italia?

Per rispondere a queste domande mi sono tuffata nell’intricato mondo del web, scandagliando piattaforme come Tik Tok, Instagram, YouTube, ecc. Non è stato facile visto che solitamente mi tengo lontana dai social. Tuttavia, devo ammettere che questa ricerca, che pensavo non potesse darmi nessun risvolto positivo, mi ha sorpresa piacevolmente. Non si giudica un libro dalla copertina: un’accanita lettrice come me non dovrebbe scordarlo mai! 😉

Le difficoltà di essere mamme oggi

Essere mamme non è semplice ai giorni nostri.

In passato la maggior parte delle donne poteva contare sull’appoggio di una rete familiare allargata per gestire i figli, che spesso coinvolgeva anche vicini di casa in caso di estrema necessità. Soprattutto nei piccoli centri abitati il bambino diventava l’interesse dell’intero rione. Le donne avevano la possibilità di confrontarsi con chi prima di loro aveva già avuto bambini, e soprattutto avevano tutto il tempo necessario per dedicarsi alla loro crescita in tranquillità.

Ora le cose sono cambiate. Sono sempre meno le donne che decidono di dedicarsi esclusivamente alla famiglia. Le ragioni che portano a questa scelta sono tante, non le prenderò in considerazione per non dilungarmi troppo.

Il lavoro spesso le impegna molte ore al giorno e ruba loro tante energie. È molto più difficile gestire i bambini, soprattutto se non si ha l’appoggio di servizi per la prima infanzia, fondamentali per permettere alle donne di contribuire economicamente al sostegno familiare.

E non parliamo poi delle diverse attività in cui questi bimbi sono spesso impegnati. Portano soprattutto le mamme a trasformarsi in tassisti stressati che cercano di incastrare alla perfezione tutti i loro impegni.

Diventa complicato per queste mamme moderne coordinare i bisogni di figlie e famiglia con i propri. Spesso vengono assalite da un grande senso di spossatezza che logora le loro giornate e il loro umore.

Il perché del successo delle mamme influencer

Le mamme di oggi, molto spesso si sentono sole. Avrebbero bisogno di qualcuno con cui parlare, di confrontarsi e condividere dubbi e paure con altre donne nella loro stessa situazione. E hanno anche bisogno di ridere, di essere incoraggiate, di prendere più alla leggera i piccoli e grandi problemi che caratterizzano il loro quotidiano.

Ma, tra una corsa e l’altra, dispongono di poco tempo da dedicare a sé stesse. Ecco quindi che cellulare, tablet o pc diventano strumenti preziosi per potersi liberare di parte dei loro pesi. Basta un click per entrare in contatto con chi può capire ciò che sentono. Riescono a trovare nel web chi può essere loro di sostegno, dispensando consigli o anche alleggerendo la quotidianità con simpatiche gag.

Ed ecco quindi il perché sono importanti le mamme influencer. Sono una sorta di “amiche virtuali” di riferimento. Aiutano le mamme più in difficoltà a ritrovare un attimo di serenità con sé stesse e nella propria famiglia.

Le migliori mamme influencer italiane

Sono tante le donne italiane che hanno deciso di condividere la loro esperienza come mamme sui social. Alcune di loro avevano già un ruolo di influencer e con la nascita dei figli hanno solamente aggiunto un tocco di tenerezza al loro profilo. Altre invece si sono proprio inventate da 0 riuscendo a raggiungere, nel giro di poco tempo, risultati più che ottimi in termini di visibilità.

Per avere dei suggerimenti sul come diventare delle ottime mamme influencer dovreste dare uno sguardo ai loro profili. Io ne ho selezionati alcuni per voi, basandomi sia sul numero di follower a seguito che su alcune mie preferenze personali.

Chiara Ferragni

Chi non ha mai sentito parlare di Chiara Ferragni? Imprenditrice, blogger e designer italiana, è diventata famosa a soli 16 anni col suo blog The Blonde Salad. Da lì la sua carriera ha avuto un’escalation incredibile.

Mamme influencer

Oggi è sposata con il cantante rapper Fedez e insieme hanno avuto 2 figli, Leone e Vittoria. Sul suo canale Instagram, destinato a viaggi, bellezza e moda, dal 2018 hanno cominciato a far capolino le foto dei suoi bambini. È diventato uno specchio della vita familiare dell’imprenditrice e di suo marito, ma anche un modo per promuovere iniziative benefiche a favore di enti ospedalieri e di ricerca.

Alle tante mamme che seguono il suo profilo, la Ferragni rivolge spesso messaggi che si concentrano sull’importanza di prendersi cura di sé stesse. Le spinge a dedicare qualche minuto durante la giornata a fare qualcosa che gratifica per allontanare lo stress. Incita le mamme a non aver paura di chiedere aiuto se è necessario, sia a figure familiari che professionali se serve. E, inoltre, consiglia di ascoltare prima di tutto se stesse, di non seguire le aspettative degli altri e di non sentirsi in colpa per le proprie scelte. Senza dubbio ottimi messaggi per le donne che hanno bisogno di un attimo di respiro che non riescono a concedersi.

Alice Campello

Con i suoi 3,3 milioni di follower su Instagram, Alice Campello, moglie del calciatore spagnolo Alvaro Morata, è una delle mamme influencer italiane più attive.

Nasce a Mestre, nel 1995, e diventa mamma all’età di soli 23 anni. Dico soli perché oggi sappiamo bene che l’età media delle donne che decidono di avere un bambino si aggira intorno ai 30 anni. Ha ben 4 figli: Leonardo, Alessandro, Edoardo e la piccola Bella, nata nel gennaio di quest’anno.

Condivide sui social molti dei momenti passati con loro. Dà molti consigli sul come gestire i bambini e mette sempre in evidenza l’importanza del dedicare al nucleo familiare del tempo. Alle donne che lavorano, in base alla sua esperienza personale, consiglia di pianificare bene la giornata per trovare un equilibrio tra la sfera lavorativa e quella familiare, di definire con precisione le proprie priorità. Le incita a prendersi cura di sé stesse sia attraverso l’alimentazione che attraverso lo yoga o altre pratiche che consentono di gestire lo stress.

Eleonora Valli

Molto attiva come mamma influencer, Eleonora Valli nel suo profilo Instagram posta tantissime foto dei suoi due figli Carlo Alberto e Ludovica Allegra. I momenti di gioco dei bambini, la nanna, le ricette che condivide con i suoi follower rendono il suo canale a misura di famiglia.

I volti allegri e sorridenti dei suoi bimbi fanno sorridere chiunque li osservi. I pensieri semplici, le frasi affettuose che accompagnano le foto fanno sentire la Valli vicina a tutte le mamme.

Spontaneità e naturalezza sono i punti di forza di questa influencer. Contrariamente alle sue sorelle Beatrice e Ludovica si è sempre tenuta lontana dal piccolo schermo. Questo, tuttavia, non le ha impedito di ritagliarsi sui social un angolo tutto suo oggi seguito da più di 600000 persone.

Laura Miola

Questa giovane donna, di poco più di 30 anni, è un esempio per tutte. Affronta la vita col sorriso tra le labbra e con un coraggio che molte le invidiano.

Mamme influencer

Nonostante sia costretta a passare le sue giornate su una sedia a rotelle non ha rinunciato all’essere mamma. Oggi può stringere tra le braccia con orgoglio il suo piccolo Ferdinando, e condividere con tanti su Instagram la sua storia dando a tutti un messaggio di speranza. E pensare che era lei a cercare il modo di andare avanti quando lo ha aperto!

Oggi viene definita influencer di positività e insegna a chi la segue a trasformare in tratti distintivi i propri difetti. Vederla giocare col suo Ferdinando regala a tutti un po’ di quel coraggio che in molte occasioni manca.

Chiara Anicito, in arte Cammela

E per concludere questa breve carrellata tra le mamme influencer oggi più attive in Italia non poteva non esserci lei, Cammela, che con i suoi sketch conquista grandi e piccini.

Il suo vero nome è Chiara Anicito e di professione fa l’attrice. Ha cominciato per gioco, mettendo su YouTube dei video dove interpretava una mamma siciliana alle prese con i problemi delle mamme di oggi. Il pubblico ha apprezzato particolarmente la sua verve comica. Esasperando le vicende quotidiane di una donna alle prese con i suoi figli, strappa tante risate.

Anche attraverso il gioco si capisce quanto è forte il legame che la unisce alla sua famiglia. Suo figlio Marco in primis, ma anche la piccola Sara e suo marito Francesco diventano protagonisti delle sue gag esilaranti. Dona un po’ di leggerezza ai suoi follower, e nello stesso tempo fa capire quanto sia importante la complicità all’interno della famiglia. Insegna anche non prendersi sempre sul serio: ogni tanto ridere aiuta a superare i piccoli problemi quotidiani.

Le mamme influencer: un aiuto per gestire la quotidianità

La vita delle mamme non sempre è semplice. Molte volte si ha bisogno di un supporto esterno anche virtuale per poter evadere dalla quotidianità fatta di pappe e pannolini, di problemi e preoccupazioni. Le mamme influencer possono esservi d’aiuto in queste situazioni, condividendo le loro esperienze e dandovi consigli utili per gestire lo stress.

La cosa importante è che non vi sentiate mai in colpa se, in alcuni momenti, vi scoprite deboli e vi sembra di sentirvi un po’ strette all’interno di questo ruolo. Piuttosto ritagliatevi un po’ di tempo tutto per voi. Fate una passeggiata, leggete un bel libro o prendetevi una serata libera magari lasciando i piccoli con i nonni. I primi che gioveranno del vostro buonumore ritrovato saranno proprio i vostri bambini.

Vedervi sorridere sarà il più bel regalo che potrete fare loro, perché una famiglia felice è quanto di meglio può esservi per crescere bimbi sereni.

Sonia

Potrebbero interessarti anche:

Questo sito è stato registrato su wpml.org come sito in fase di sviluppo.